Pastore: “La Viterbese non ha accettato il rinvio, la Lega considera arruolabili calciatori con un piede rotto”

Scritto da il 21 dicembre 2020

A Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Ivano Pastore, ds della Casertana: “Per quanto possano esserci protocolli, devono prevalere valori sportivi. E ieri il calcio ha fatto una brutta figura. Noi avevamo 15 calciatori colpiti dal Covid, 2 squalificati e 4 infortunati. Per la Lega sono calciatori arruolabili perché non hanno il Covid. Con il campionato Primavera fermo non possono giocare. Siamo rimasti in 9 ed avevamo già sfruttato lo slot contro il Bisceglie. Intervento della Asl? Non so come si quantifichi un cluster. La Lega sostiene che la Casertana aveva 16 calciatori a disposizione: c’erano conteggiati anche gli infortunati e gli squalificati. Bastava che la Viterbese accettasse il nostro rinvio. Se la Viterbese avesse accettato, la Lega avrebbe ratificato il rinvio. Ieri sono scesi in campo due calciatori febbricitanti. Vedere tutta questa mancanza di buon senso ci ha fatto commettere un errore: non avremmo dovuto giocare. Gara con la Juve Stabia mercoledì? Ne parleremo con il Presidente, ma non ha senso andare a Castellammare”.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi