Rastelli: «Sconfitta che fa male. Urge riscatto»

Scritto da il 20 novembre 2022

Termina sul risultato di due a uno la sfida del Donato Curcio fra Picerno e Avellino. Nonostante il vantaggio siglato Raffaele Russo i lupi di mister Massimo Rastelli capitolano in terra lucana. Queste le parole del tecnico biancoverde nella conferenza stampa post partita.

DI SEGUITO LE DICHIARAZIONI DI MISTER MASSIMO RASTELLI

LA PARTITA – «Sappiamo che contro di noi fanno tutti la partita della vita. Abbiamo preso subito le misure alzando la mezzala e salire. A parte qualche cross non abbiamo subito. Sapevamo che il Picerno gioca bene a calcio ma sia Auriletto che Moretti credo abbiamo fatto una partita ottima. Tutto è cambiato negli ultimi quindici minuti dove siamo stati bravi a passare in vantaggio ma su due palle inattive abbiamo perso la gara».

COSA NON HA FUNZIONATO – «Dovevamo cercare di dare meno punti di riferimento e di giocare alle spalle dei loro due mediani. Dovevamo trovare fra le linee delle soluzione attaccando la profondità. Siamo stati molto prevedibili e poco sereni nella gestione della palla. È un peccato commentare una sconfitta che potevamo gestire meglio».

COSA LASICA LA SCONFITTA – «Sappiamo di essere in una situazione non bella. Se sono qua vuol dire che tante cose non funzionavano. C’è stato un mese dove la squadra ha dimostrato di essere viva ma oggi non siamo stati lucidi. Dobbiamo migliorare, ma lo sappiamo. È una sconfitta che non ci voleva, contro una squadra che ci ha superato e che ci mette in una posizione di pericolo».

LE CONDIZIONI DI MORETTI – «Ha preso un colpo in mischia. Si è gonfiato sotto il ginocchio. Valuteremo nelle prossime ore».


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi