Renica: “Il Napoli deve andare a Torino per vincere. Bakayoko? È mollo”

Scritto da il 5 aprile 2021

A Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Alessandro Renica, ex difensore Napoli: “Rrahmani non è scarso, ma non è adeguato per il Napoli per gli errori che gli ho visto fare in campo. Maksimovic ha un altro problema: i cali di tensione che si vedono meno quando c’è Koulibaly. A Milano e Roma Maksimovic ha fatto due partite sontuose. Koulibaly-Maksimovic è la coppia più logica in vista della Juventus. Manolas ha fatto una partita orrenda sabato perché è un mese e mezzo che non gioca. L’unico rodato è Maksimovic: se giocasse sempre così come a Roma e a Milano ci sarebbe la fine per comprarlo. È stato da 7.5! Al 90% ci sarà la coppia Koulibaly-Maksimovic. Il Napoli si troverà una Juve arrabbiata! Partirei con Politano, anche se Gattuso ha fatto fare minuti a Lozano: non rinuncerei a Politano, sta trascinando. Il Napoli ci arriva bene a questa partita, sono molto fiducioso. Il Napoli deve andare lì per vincere, non per il pareggio. Ci sono i presupposti per vincere, sarà una gara difficilissima ma il Napoli ci arriva bene. Con calciatori tutelati, riposati. Demme e Koulibaly sono ritrovati, Zielinski rinfrescato, Lozano con un morale alto. Insigne? Faccio una guerra da anni per far capire quanto sia forte. Gattuso? Ha sbagliato, ad esempio, a dare spazio a Bakayoko per Demme. Ci ha creduto, il campo gli ha dato torto. Perde delle palle perché è mollo, non c’è l’anima del guerriero. Gattuso sarà il primo deluso da Bakayoko. Mertens? Senza quel problema alla caviglia, non si sarebbe mai discusso un minuto la sua presenza in campo. Fa parte dell’ossatura della squadra”.


Continua a leggere

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi