RESTO AL SUD: PROROGATA L’ETA’ MASSIMA A 55 ANNI

Scritto da il 2 febbraio 2021

RESTO AL SUD: PROROGATA L’ETA’ MASSIMA A 55 ANNI

 La Legge di Bilancio 2021 interviene su Resto al Sudla misura agevolativa  dedicata all’imprenditoria dell’Italia Meridionale introdotta dal DL 91/2017.  L‘intervento prevede infatti la proroga dell’età massima di presentazione delle domande da 45 a 55 anni. 

CHE COSA E’ RESTO AL SUD

Resto al Sud è una misura volta ad incentivare  la nascita di nuove realtà imprenditoriali ad opera di giovani imprenditori  in particolar modo  in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Grazie  a Resto al Sud, infatti, i giovani imprenditori possono richiedere finanziamenti per avviare la propria attività.

RESTO AL SUD: COME PRESENTARE LA DOMANDA

Per accedere ai finanziamenti di  Resto al Sud è necessario presentare domanda online attraverso la piattaforma di InvitaliaI finanziamenti possono arrivare fino a  60.000 euro per le attività svolte in forma di ditta individuale o di libera professione esercitata in forma individuale; se invece la domanda viene presentata da 4 soci il finanziamento arriva a 200.000 euro. Il 50% di contributo è  a fondo perduto e il 50% invece prevede un  finanziamento bancario agevolato. 

Stamattina sull’argomento abbiamo interpellato l’economista Gianni Lepre, che ha approfondito i dettagli in onda con noi. Ascolta l’intervista per intero qui:

Simonetta de Chiara Ruffo

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi