Revenge porn: ricattava vittime sui social, arrestato

Scritto da il 20 novembre 2021

E’ indagato per pedopornografia minorile, estorsione e revenge porn l’uomo arrestato a Scafati dai carabinieri della compagnia di Pozzuoli in esecuzione di una ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Napoli su proposta della locale procura della Repubblica. L’attività investigativa condotta dall’Arma ha permesso di acquisire gravi indizi nei confronti di C.C., tali da far ritenere che egli, utilizzando i social networks, stringesse rapporti con le sue vittime – una delle quali minore all’epoca dei fatti ed altre con fragilità fisiche o cognitive – per poi indurle ad autoprodurre ed inviargli foto e video dal contenuto pornografico, minacciandone successivamente la diffusione ove non gli fossero state versate somme di denaro.

Laura De Gisi

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi