Ritmo e malinconia: l’estate di Paola Iezzi

Scritto da il 18 luglio 2020

Paola Iezzi torna con «Mon Amour», un singolo che racconta la malinconia legata alle relazioni amorose ai tempi dell’era digitale.

 

Paola Iezzi, che insieme a sua sorella Chiara ha scritto un bel capitolo della musica anni ’90 in Italia con il duo Paola&Chiara, da qualche anno prosegue la sua carriera da solista, sempre alla ricerca di un pop internazionale e sofisticato.

Per l’estate 2020, un’estate “strana” come la definisce lei stessa, torna con un nuovo singolo, “Mon amour”.

L’estate di Paola Iezzi con Mon amour

A parlarci del singolo è lei stessa nel corso di un’intervista su Radio Punto Nuovo.
Mon amour ha un ritmo ballabile, di ispirazione caraibica, connotato da un velo di malinconia che la stessa Paola Iezzi ha voluto: “adoro le canzoni estive che mi fanno ballare ma anche un po’ frignare” ha raccontato scherzando ai nostri microfoni.

Il testo esplora l’amore nell’era digitale. Un sentimento tormentato e vissuto quasi sempre esclusivamente a distanza e per questo forse più malinconico.
“Parla dei sentimenti che vengono traslati nell’era digitale, tutti ci affidiamo alle emoticon e alle faccine per comunicare, trascurando spesso la comunicazione vera” racconta Paola che però ammette “le dinamiche di coppia restano le stesse, sono cambiati solo gli strumenti”.

 

Ascolta l’intervista completa

 

Katia Manna
Latest posts by Katia Manna (see all)

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi