Salerno: papà aggredisce la figlia e la compagna di lei

Scritto da il 12 agosto 2022

Avrebbe accoltellato la figlia e la compagna di lei perché rifiutava la loro relazione. L’aggressione omofoba sarebbe avvenuta lo scorso 6 agosto in un’abitazione di Salerno ed è stata denunciata ai carabinieri di Crotone dove le due giovani risiedono. “Mio padre ci ha detto ‘Voglio fare 30 anni di carcere: volete morire insieme? E’ arrivato il momento’ e poi ci ha colpito – racconta una delle due ragazze – Mia madre ha assistito all’aggressione e non ha fermato mio padre, anzi ha provato a bloccarci mentre scappavamo”. La vicenda avrebbe avuto inizio quando le due ragazze, Francesca e Immacolata, la prima 39 anni di Crotone e la seconda 23 anni della provincia di Napoli, sono arrivate a Salerno per lavorare. Nel capoluogo sono state ospitate a casa di una parente di Immacolata, teatro della presunta aggressione.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi