Sanremo Story: Pippo Baudo

Scritto da il 3 febbraio 2020

Pippo Baudo, al secolo Giuseppe Raimondo Vittorio Baudo, è uno dei più noti volti della tv italiana. Esordisce negli anni sessanta, divenendo uno dei presentatori di punta della RAI.

Nel corso della sua attività ha condotto numerosi varietà di successo come Settevoci, Canzonissima, Domenica in, Fantastico, e il Festival di Sanremo

Sanremo

Pippo Baudo detiene il record per maggior numero di conduzioni del Festival di Sanremo: ne ha infatti presentati ben 13 tra il 1968 e il 2008.

Arriva a Sanremo, per la prima volta nel 1968, presentandolo insieme a Luisa Rivelli. 

A metà anni 80 è alla guida di tre edizioni del Festival di Sanremo (1984, 1985, 1987). La finale di quest’ultimo festival registrò una media di oltre 17 milioni di telespettatori, record rimasto ancora oggi imbattuto. Negli anni 90 conduce, inoltre, con enorme riscontro di pubblico e critica, cinque edizioni consecutive del Festival di Sanremo, diventandone anche direttore artistico delle ultime tre.

Tra queste ultime edizioni, ricorderemo sicuramente quella del 95, in cui Pippo Baudo salvò un’aspirante suicida:

Pippo nazionale si fa largo tra il pubblico, raggiunge sulla balconata l’uomo che dice di essere disperato, lo abbraccia, lo bacia e lo convince a tornare al di là della balaustra tra gli applausi del teatro. Nei giorni successivi in molti sostengono che fosse tutto una messa in scena, una tesi ribadita anni dopo anche dall’aspirante suicida, Pino Pagano. Baudo e la Rai hanno sempre negato.

 

Vincenzo Storti

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi