Scafati, immigrato semina il panico in strada

Scritto da il 25 maggio 2019

Un cittadino africano di 32 anni, con regolare permesso di soggiorno, ha bloccato il traffico mettendo due copertoni al centro della strada che ha poi incendiato eha iniziato a lanciare pietre di grandi dimensioni contro i passanti e le auto, danneggiando le vetture senza ferire nessuno. E’ accaduto in via Poggiomarino, a Scafati (Salerno). Alcune persone hanno poi contattato il 112: mentre la pattuglia interveniva sul posto, un carabiniere libero dal servizio è intervenuto cercando di bloccare l’uomo visibilmente alterato, forse in preda all’alcol che ha buttato il militare a terra. Una volta arrivati i carabinieri, il 32enne ha estratto un grosso coltello. I militari gli hanno intimato di fermarsi e gettare l’arma ma lui ha cercato di avvicinarsi. Uno dei carabinieri ha allora esploso un colpo ferendo l’immigrato a una gamba. Si trova in ospedale ma non è grave. E’ stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma.

Valentina Ripa

Giornalista Professionista dal 2009 con l'hobby per il teatro.
La mia passione per il giornalismo nasce tra i banchi del liceo. Fu la mia insegnante di italiano a spingermi verso questa strada: “Sei diretta, incisiva, sintetica...pensaci Ripa”. A distanza di un paio di mesi dal diploma mi ritrovai a lavorare in televisione. 7 anni dopo ho conosciuto un mondo straordinario: Radio Punto Nuovo. Un lavoro veloce, dinamico, adrenalinico. Circondata da seri professionisti nel corso degli anni sono cresciuta tantissimo e il mio obiettivo è quello di migliorarmi sempre di più.
____________________________________
valentina@radiopuntonuovo.it

Latest posts by Valentina Ripa (see all)


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi