Scarichi a Mergellina, una denuncia

Scritto da il 9 gennaio 2019

La Polizia Municipale ha individuato il responsabile dello sversamento in mare dei materiali che hanno colorato di bianco lo specchio d’ acqua di Mergellina. Grazie alle telecamere installate in viale Gramsci gli agenti sono risaliti al punto di immissione delle sostanze, un chiusino della rete pluviale che si trova all’ altezza del civico 24. Le immagini mostrano un veicolo-cisterna di una ditta di autoespurgo di Caivano, ed un operaio che accede al chiusino per effettuare l’ operazione di spurgo. La cisterna era piena di fanghi di polvere di marmo, che sarebbero stati nel corso di un altro intervento. L’ operaio, dopo aver aperto il tombino del condominio di Viale Gramsci, ha aperto un tombino della rete pluviale e vi ha collegato un tubo della cisterna, sversandone il contenuto, che è quindi finito in mare. Il titolare dell’ impresa,risultato privo di documenti di trasporto rifiuti,è stato denunciato per sversamento in mare di rifiuti liquidi speciali. Il vericolo-cisterna è stato sequestrato.

Valentina Ripa

Giornalista Professionista dal 2009 con l'hobby per il teatro.
La mia passione per il giornalismo nasce tra i banchi del liceo. Fu la mia insegnante di italiano a spingermi verso questa strada: “Sei diretta, incisiva, sintetica...pensaci Ripa”. A distanza di un paio di mesi dal diploma mi ritrovai a lavorare in televisione. 7 anni dopo ho conosciuto un mondo straordinario: Radio Punto Nuovo. Un lavoro veloce, dinamico, adrenalinico. Circondata da seri professionisti nel corso degli anni sono cresciuta tantissimo e il mio obiettivo è quello di migliorarmi sempre di più.
____________________________________
valentina@radiopuntonuovo.it

Continua a leggere

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi