Sequestrate 116mila mascherine non a norma

Scritto da il 18 aprile 2020

Sequestrate a Napoli, dalla Guardia di Finanza, 116mila mascherine con falso ‘marchio CE’ pronte per essere messe in vendita. Due gli interventi messi in atto dai militari del comando provinciale, tra l’area est di Napoli e il quartiere Poggioreale.
I finanzieri del Gruppo Pronto Impiego, al termine di un pedinamento, hanno individuato, all’interno del parcheggio di un centro commerciale in via Gianturco, un 39enne di nazionalità cinese mentre scaricava dal proprio furgone numerosi cartoni contenenti mascherine chirurgiche, sulle cui confezioni vi era apposto il marchio ‘CE”. I Baschi Verdi hanno chiesto di mostrare il certificato di conformità, il fascicolo tecnico e la documentazione fiscale, ma l’uomo non è stato in grado di esibire alcuna documentazione. Nel corso di un altro controllo individuato un 47enne, sempre cinese, mentre scaricava cartoni in zona Poggioreale: intercettato un carico di mascherine FFP2 non conformi alle normative vigenti. I due sono stati denunciati.

Laura De Gisi

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi