Stadio Collana, c’è l’inchiesta

Scritto da il 10 agosto 2020

Procura della Corte dei Conti e Guardia di Finanza indagano sull’affidamento della gestione dello stadio Collana di Napoli, che la Regione Campania ha attribuito alla società  Giano S.S.D. S.r.l.
L’inchiesta, avviata un anno fa, ha rilevato “una serie di criticità in relazione alla mancata esecuzione delle verifiche, da parte della Direzione Generale per le Risorse Strumentali della Regione Campania, sull’operato della Giano S.S.D. S.r.l.”, così come si legge nel comunicato stampa diffuso stamani dalla Guardia di Finanza, che ha evidenziato il presunto mancato miglioramento dell’impianto sportivo, a dispetto di quanto era stato concordato nell’atto della convenzione. La Giunta Regionale campana, a seguito della collaborazione tra gli organi inquirenti e l’Ufficio di Gabinetto del Presidente della Regione, ha provveduto a emanare apposita delibera per la successiva nomina di un Commissario ad acta in luogo del Direttore Generale per le Risorse Strumentali, al quale sarà assegnato l’incarico di controllare l’esecuzione della predetta concessione. Alla luce degli approdi investigativi, in un’ottica di conformazione ai principi di legittimità e merito dell’azione amministrativa, la Regione Campania ha, infatti, condiviso la necessità di approfondire e porre rimedio alle criticità emerse.

Gaetano Amato
Latest posts by Gaetano Amato (see all)

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi