Taurino: “Gara non semplice, serve un Avellino spavaldo”

Scritto da il 10 settembre 2022

“Noi dobbiamo cercare di vincere tutte le partite. Però non ci sono gare facili, scontate, per questo motivo bisogna dare il massimo sempre. Ci aspetta un match non semplice, i nostri avversari alla prima di campionato hanno giocato bene, mi hanno fatto una buona impressione. Quella cilentana è una squadra viva, che si porta dietro l’entusiasmo della vittoria in D della scorsa stagione. I miei ragazzi stanno lavorando benissimo, sto spingendo perché abbiano più coraggio. A Pescara lo spirito di sacrificio c’è stato, ma vorrei una squadra più spavalda, sfrontata, senza confondere la concentrazione con la pesantezza, una squadra che abbia tanta anima”, così Roberto Taurino alla vigilia dell’esordio interno dell’Avellino che domani affronterà al Partenio-Lombardi la matricola Gelbison.

Il tecnico biancoverde aggiunge: “Due punte? Dell’aspetto tattico non nel parlo perché darei vantaggi all’avversario. Più che la necessità di vincere vorrei vedere la voglia di vincere. Dobbiamo pensare che il pareggio serve a poco. Ecco perché è inutile essere frenati dal peso dell’importanza della gara. La costruzione dal basso non deve rappresentare un limite, un rischio, ma un’opportunità, molto dipende dalla condizione psicologica dei singoli. Di Gaudio sta bene, Trotta è voglioso ma ancora non ha un alto minutaggio. Turnover? Il mio obiettivo è solo la Gelbison, poi penseremo al Monopoli. Ci serve trovare i tre punti per il morale, la fiducia e tanto altro”.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi