Tratta degli “schiavi”, 35 indagati

Scritto da il 18 marzo 2019

Una vasta operazione dei Carabinieri del comando provinciale di Salerno ha smantellato un’organizzazione criminale che gestiva un traffico di immigrati clandestini, spesso ridotti in schiavitù. Oltre 400 i braccianti marocchini sfruttati dal gruppo che aveva la sua centrale ad Eboli, con ramificazioni in Basilicata, Francia e Belgio. 35 in tutto gli indagati. Sono accusati di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento e sfruttamento dell’immigrazione clandestina, riduzione in schiavitù, tratta di persone e altro, con l’aggravante del reato transnazionale.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi