Portare un libro dove altrimenti non arriverebbe mai. Ecco la missione di Maria Carmela Polisi

Scritto da il 21 maggio 2020

Un bastimento carico di libri e di amore.

Ogni giorno una giovane mamma di Piazzolla di Nola si mette in viaggio con il suo furgoncino.

Arriva nelle case, nei paesi , nelle masserie.

Si chiama MariaCarmela.

Tra le mani stringe sempre un pacchetto con il nome di un bimbo.

Un bimbo che non sa. Che non aspetta niente. Che forse non si aspetta niente.

MariaCarmela  ha con se un libro , scelto con cura, conoscendo la storia del ragazzo.

Un libro che nasconde mille sentimenti.

Questo succede ogni giorno, grazie al suo libro sospeso.

Una maestra , una classe, una scuola decidono di investire anche piccolissime somme, talvolta anche simboliche, per partecipare.

Il libro diventa un regalo per un bimbo che altrimenti non verrebbe mai portato in libreria.

Ogni giorno lascia la sua Libreria Mio Nonno è Michelangelo per attraversare la Campania.

Un panino, una bottiglietta d’acqua, ed un carico di sorrisi.

Spesso mi sono trovata in luoghi dove non esiste il numero civico né il citofono.
Ogni consegna è terminata con una carica emotiva fortissima.
A volte, non sono riuscita a ritornare alle 17 in libreria perché restavo umanamente stordita dagli incontri che facevo. E volevo solo tornare a casa.
Ho ancora dei libri da consegnare, ma se avessi la possibilità trasformerei il mio lavoro in questo.
Andrei in giro a consegnare libri ai bambini.
GRAZIE a tutte le persone che lo hanno reso possibile.

 

Ascoltate la sua storia, raccontata nel pomeriggio di RadioPuntonuovo.

 

Elisa D'Avino

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi