Valerio, etimologia, significato e distribuzione

Scritto da il 29 gennaio 2020

Oggi il caffè lo offre Valerio. Il 29 gennaio si festeggia tra gli altri infatti San Valerio

ETIMOLOGIA
Deriva dal latino Valerius e nell’antica Roma rappresentava un cognome (la gens Valeria). Il significato che vi si attribuisce è “forte, vigoroso”. Numerosi furono i consoli dell’antica Roma che portarono questo nome.
Valerio non è particolarmente diffuso tra la popolazione adulta italiana e nemmeno tra i nuovi nati, malgrado nel 2004 sia momentaneamente transitato tra i primi 50 nomi per bambini più popolari.

DISTRIBUZIONE IN ITALIA
In Italia esistono 48781 Valerio, il quale risulta il 248esimo nome più diffuso

La Lombardia è la regione con maggiore concentrazione di VALERIO con il 19,6%
Seguono Emilia Romagna 12,4% e Toscana 12%.

IN CAMPANIA
A proposito, in Campania esistono 1346 persone che portano questo nome, risultando il 357° nome più comune della regione. Ecco la distribuzione per provincia: 1) Napoli 715 ; 2) Salerno  277 ; 3) Caserta  241 ; 4) Avellino 81 ; 5) Benevento 32

ASCOLTA L’INTERVENTO IN ONDA

 

Bruno Gaipa

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi